Giovedì 29 Giugno 2006

- Sezione 2 - Dal 5000 a. C. al 1600 d. C

La Cronologia della sezione

Riportiamo alcuni riferimenti cronologici relativi a questa sala

  • 4000 A.C. Iniziano le registrazioni di transazioni commerciali e con esse emerge l’esigenza di dare un nome ai numeri e agli oggetti.

  • 3000 A.C. I Sumeri inventano l’aritmetica scrivendo i numeri con sistema posizionale in base 6, 10 e 60.

  • 3000-2000 A.C. Si diffonde l’uso dell’alfabeto e con esso emerge il primo esempio di filesystem: la biblioteca di Ebla.

  • 2000 A.C. Nasce l’alfabeto cinese.

  • 1900 A.C. Il mistero di Stonehenge

  • 1850 A.C.Il papiro di Ahmes: contiene un elenco di 84 problemi matematici con lerelative soluzioni. Dimostra che gli egiziani avevano già raggiunto una notevolecompetenza matematica.

  • 1750 A.C. Il primo esempio di programma dichiarativo: il codice di Hammurabi.

  • 1438 A.C.In Cina viene costruito il primo orologio ad acqua. La tecnologia per misurare il passare del tempo è stata la base per i primi tentativi di costruire i moderni calcolatori.

  • 1000 AC (circa) Inizia la diffusione dell’alfabeto fenicio che poi evolverà in quello greco e,romano che è quello che usiamo ancora oggi.

  • 800 A.C. I-Ching: la prima applicazione della rappresentazione binaria.

  • 600 A.C. Pitagora dà il nome al teorema omonimo (già conosciuto dagli egiziani e daicinesi). In Grecia nasce la Filosofia.

  • 400 A.C. Diofanto introduce il segno di uguaglianza e per primo usa un linguaggiosimbolico per l’algebra.

  • 400350 A.C. Con i dialoghi di Platone si passa dalla cultura orale (Mnemosine) a quellascritta (le Muse).

  • 384-322 Aristotele, con il sillogismo, pone il problema di come trarre conclusioni valide applicando regole formali per argomentare.

  • 300 A.C. Euclide scrive il primo testo sulla Geometria. Dimostra che i numeri primi sono infiniti e definisce il primo esempio di programma procedurale per calcolare il MCD di due numeri.

  • 250 A.C. Ctesibio di Alessandria costruisce la prima macchina a controllo automatico:un orologio ad acqua che automantiene costante il flusso d’acqua che lo alimenta. E’ la prima macchina che reagisce a cambiamenti dell’ambiente!

  • 250 – 230 A.C. Viene usato il crivello di Eratostene per trovare i numeri primi: unulteriore esempio di programma procedurale .

  • 213 A.C. La prima rivoluzione culturale: in Cina, l’Imperatore Chi-Huang-ti ordina dibruciare tutti i libri e di mettere a morte gli studiosi.

  • 200 A.C. In Cina viene costruita una intera orchestra completamente meccanica; in Egitto viene costruito un orologio ad acqua che rimarrà lo strumento più preciso per i rimanenti 2000 anni.

  • 80 A.C. Compare lo strumento Anticitera per predire la posizione della luna,del sole e dei cinque pianeti allora conosciuti: questo strumento calcola gliequinozi, i mesi e i giorni della settimana. La logica con cui è costruito anticipaquella dei primi calcolatori meccanici.

  • 27-23 A.C.Vitruvio pubblica il De Architectura, primo trattato sulla Architettura.

  • 46 A.C. Cesare dittatore regolò i singoli anni sul corso del Sole avvalendosi diSosigene che era specializzato in questa scienza (Plinio). Questo calendario saràpoi sostituito nel 1582 da quello gregoriano.

  • Primo secolo A Roma compare l’abaco tascabile. Erone di Alessandria costruisce un meccanismo automatico capace di produrre musica (e calcoli analogici?).

  • terzo secolo. In Cina, viene calcolato pi greco con 5 cifre decimali.

  • ottavo secolo. In Cina viene costruito il primo orologio completamente meccanico.

  • nono secolo. A Bgdad viene fondato un Centro di Studi e Ricerche; viene tradotta in arabo molta letteratura greco-romana e sono prodotti lavori originali (al-Kuwarizmi).

  • 1088 Nasce ufficialmente a Bologna la prima Università del mondo occidentale.

  • 1180 ca. Ars magna generalis di Lullo: prima visione fantasiosa di ragionamento meccanico o macchina per pensare.

  • 1202 Leonardo Pisano (Leonardo of Pisa), detto Leonardo Fibonacci ,pubblica uno dei libri che hanno avuto maggior influenza sulla matematicain Europa, il Liber Abaci. Con questo libro viene introdotto in Europa il sistema di numerazione indiano con le cifre 0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, e 9; compare la cifra 0 il cui nome (zero) è una versione dialettale veneta di zefiro. Nel libro di Fibonacci compaiono anche per la prima volta le parole e i concetti di algoritmo e di algebra; il primo deriva dal nome del matematico persiano al Kuwarizmi, uno studioso dell’ottavo secolo (780 – 850 d.C. circa) e il secondo dal titolo di un suo libro Hisab Al-Jabr wal Mugabalah.

  • 1300 D.C. L’abaco assume la forma attuale

  • 1494 Leonardo da Vinci disegna il primo orologio a pendolo.

  • 1500 Leonardo da Vinci progetta il primo esemplare di macchina calcolatrice.

  • 1536 (?) Cardano, studiando i possibili eventi nei giochi d’azzardo, pone le basi per lateoria della probabilità

Home Tour virtuale Sezione 2