Giovedì 29 Giugno 2006

- Sezione 1 - Dal Big Bang al 5000 A.C. - Temi principali

La fisica e la chimica

Il mondo materiale è in tutto o in parte costituito da informazione che è, in definitiva, il seme irriducibile dal quale emerge ogni cosa.
La storia del mondo documenta un continuo scambio di informazione diffusa in tutto l’universo; informazione presente non solo come campi di forze,ma anche scritta sulla pietra e sui papiri, codificata nel DNA e nella mente delle persone e, ora, anche nella memoria di un computer.
Pochi attimi dopo il Big Bang, sono emerse le quattro forze fondamentali che regolano la vita dell’Universo: la gravità, le così dette forze nucleari forte e debole e la forza elettromagnetica. Queste forze, poiché determinano comportamenti, si può dire che sono capaci di trasmettere informazione e sono quindi assimilabili a un sistema informativo. Pertanto, tutto ciò che oggi esiste nell’universo (dagli atomi ai cristalli e dalle cellule agli organismi vegetali e animali), oltre che in termini di materia e di energia può essere descritto anche in termini di scambio di informazione.
Entro il primo secondo di vita dell’universo nascono i fotoni, i neutrini, gli elettroni, i protoni e i neutroni; dopo 200 secondi si formano i primi nuclei di idrogeno e di elio.
Dopo diecimila anni dal big bang, termina la così detta era dell’energia e inizia quella della materia; a trecento mila anni compaiono i primi atomi.
Dopo circa un miliardo di anni si formano le galassie e quindi le stelle che funzionano come forni all’interno dei quali, per fusione dei nuclei di elementi leggeri, si creano quelli di elementi più pesanti: carbonio, ossigeno, ferro, ecc.
Questo formarsi e organizzarsi della materia è stato reso possibile da un continuo diminuire delle temperatura media dell’universo che dai 1032 gradi Kelvin (quando è emersa la gravità) passerà ai 3 gradi Kelvin attuali.

Home Tour virtuale Sezione 1 Temi principali