Giovedì 29 Giugno 2006

Sezione 3 - Dal 1600 al 1945

La rivoluzione scientifica e industriale: la comparsa dell'automazione e le origini dell'informatica

In questa sezione, viene descritto l’evolvere del concetto che è possibile rendere “meccanico” non solo il calcolo aritmetico ma anche il ragionamento logico; viene illustrato l’emergere dell’Informatica in un ambiente reso favorevole dalla cultura e dalle esigenze materiali (le scoperte geografiche, la rivoluzione industriale e l’evoluzione della tecnologia); l’informatica (ufficialmente come disciplina autonoma) discende dalla confluenza di due filoni di attività:

  • il primo è nell’ambito della filosofia, della matematica e della logica;

  • il secondo è nell’ambito dell’ingegneria: prima meccanica, poi elettromeccanica ed infine elettronica.

La sintesi avviene con la messa a punto:

  • di un manufatto (il “computer universale”);

  • di strumenti (i linguaggi di programmazione)

  • di metodi (gli algoritmi e la programmazione).

Durante tutto il periodo le attività rilevanti sono essenzialmente di ricerca (tranne quelle inserite nello sforzo bellico per la seconda guerra mondiale).

Home Tour virtuale