Giovedì 29 Giugno 2006

Cronologia

Il museo propone i suoi allestimenti seguendo il fluire cronologico degli eventi nella storia.



STANZE
CRONOLOGIA SEZIONE 5

1980

- Il Ministero della Difesa americano rende disponibile la definizione del linguaggio ADA.

- La Philips rende disponibile il primo disco ottico per la memorizzazione dei dati.


1981

- In Giappone si producono chip con memoria di 64 Kbit;

- IBM lancia il suo PC, cui fa seguito nel 1982 il primo clone (Columbia Data Products);

- Adam Osborne costruisce il primo computer portatile chiamato Osborne I: pesava circa 12 chili e costava circa 1800 dollari. La macchina aveva uno schermo da 5 pollici, una memoria di 64 Kbyte ed era dotata di due drive per floppy-disc da 5 1/2 pollici.
Vedi tema principale "L'informatica personale"


1982

- Il computer viene nominato "uomo dell'anno"!

- Il Giappone lancia il progetto del computer della V generazione.
Vedi tema principale "Dal mainframe alle reti locali"


1983

- Il primo gennaio di questo anno può essere ufficialmente considerato come la data di nascita di Internet; ARPANET adotta ufficialmente il protocollo TCP/IP e il Dipartimento della difesa americano decide di separare la rete militare (MILNET) lasciando ARPANET con (soli) 68 nodi; viene fondato il gruppo IAB (Internet Activities Board) formato dai presidenti di tutti i gruppi di lavoro costituiti per la gestione e lo sviluppo di Internet.
Vedi approfondimento "La rete delle reti"

- Nasce il C++, versione del linguaggio C orientata agli oggetti.


1984

foto cd- Sony e Philips introducono il CD-ROM, un sistema per memorizzare grandi quantità di   informazioni digitali;

- la IBM introduce una RAM su un chip da 1Mbit.


1985

Viene costruito un super computer (Cray 2) da 1 miliardo di operazioni al secondo.


1987

Cresce l'interesse per rendere valutabile e attendibile il processo di costruzione del   software (viene creato il CMM: Capability Maturity Model alla Carnagie Mellon University).


1988

Compare il primo "virus" (Robert Morris Jr).

foto virus ILOVEYOU
Il malfamato virus ILOVEYOU veniva ricevuto come allegato di messaggi di posta elettronica: se il destinatario apriva l'allegato, il virus si autoattivava e, contemporaneamente, si autoinviava agli indirizzi elettronici contenuti nel computer "infettato". Comparso il 20 maggio del 2000, ILOVEYOU causò, prima di venire intercettato dai programmi antivirus, circa 10 miliardi di dollari di danni; si calcola che riuscì a infettare il 20-25% dei pc mondiali.

Encarta EnciclopediaAP/Wide World Photos Microsoft ® Encarta ® 2007. © 1993-2006 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.









1989

Tim Berners-Lee propone al CERN il progetto per il World Wide Web.


1990

Presso i laboratori della Bell viene dimostrata la possibilità di costruire computer basati totalmente su tecnologia ottica.


1993/4

logo netscapeNavigator Inizia l'era della navigazione nel WWW (il World Wide Web) con NCSA Mosaic (Università dell'Illinois) e compare il browser della Netscape.

logo netscape 8.0


Home Tour virtuale